NUOVI BANDI 2018 MASTER E CORSI:

MASTER: LA DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA
NELL'ADULTO E NELL'ANZIANO

SCADENZA ISCRIZIONI 15 GENNAIO 2018 - SEDE DI TORINO
CLICCA QUI PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI

Benton Facial Recognition Test o BFRT
(Benton e Van Allen, 1968; Benton, Hamsher, et al., 1983).

Questo test è un esame delle abilità di riconoscimento di facce senza coinvolgimento di componenti mnemoniche. Al paziente testato è richiesto di trovare la faccia target da un set di 6 alternative esposte simultaneamente. Ci sono due forme del test: la forma lunga e la forma breve. La forma lunga comprende 22 items divisi in tre parti:
1. Matching of identical front views. Tre fotografie maschili e tre femminili, ciascuna da riconoscere tra 6 simili alternative.
2. Matching front views to roughly 3/4 profile view. Le fotografie targhet di 4 maschi e 4 femmine simili a 3 tra 6 alternative che mostrano profili a 3/4 sia orientati verso destra che verso sinistra, devono essere riconosciute.
3. Matching front views to faces under different lighting condition. Le fotografie targets di 4 maschi e 4 femmine, devono essere riconosciute in una matrice formata da sei facce che si trovano sotto diverse condizioni di illuminazione.

Nella forma lunga il punteggio totale massimo è 54; nella forma breve il punteggio massimo è 27. Benton et al. (1978) hanno standardizzato il BFRT con 286 adulti normali e 266 bambini normali. La performance media è compresa nel range che va da 43 a 46. Punteggi inferiori a 40 possono indicare performance patologiche, ma la performance inperfetta, anormale, è quella che ottiene un punteggio inferiore a 38 ( punteggio superato dal 96,5% dei soggetti normali).