NUOVI BANDI 2018 MASTER E CORSI:

MASTER: LA DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA
NELL'ADULTO E NELL'ANZIANO

SCADENZA ISCRIZIONI 15 GENNAIO 2018 - SEDE DI TORINO
CLICCA QUI PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI

Aprassia orale o bucco-facciale.
TEST DI VALUTAZIONE DELL’APRASSIA

- Test di aprassia orale (tarato su 100 soggetti nella clinica neurologica di Modena).
L’esaminatore si pone di fronte al paziente, compie il movimento e gli chiede di imitarlo. Se l’esecuzione non è appropriata, il movimento è eseguito una seconda ed, eventualmente, una terza volta. Se l’esecuzione è corretta alla prima prova, riceve tre punti, se alla seconda due punti, se alla terza un punto, se anche la terza è fallita, zero punti. Il punteggio massimo è 24. Il punteggio discriminante un rendimento normale da uno patologico è di 20. Le prove sono in tutto otto: soffiare, fischiare, fare una pernacchia, dare un bacio, aprire a schiocco le labbra, muovere ripetutamente la lingua contro i denti, schioccare la lingua contro il palato imitando il trotto del cavallo, raschiarsi la gola.